Lo zenzero è un prezioso rimedio naturale, perché ricco di proprietà benefiche per la salute. Energetico e curativo, è un ottimo ingrediente da aggiungere ai nostri pasti. Per una tisana nelle fredde giornate d’inverno o per pietanze da consumare durante tutto l’anno.

Usare lo zenzero è infatti un’abitudine buona e sana, una vera coccola quotidiana di benessere. E i risultati saranno in breve tempo favolosi!
Ecco di seguito alcune ricette semplici a base di zenzero:

1. Tisana con zenzero, limone e miele

La tisana è senza dubbio una delle migliori soluzioni per rigenerare mente e corpo. In modo semplice e veloce, aiuta a scaldarci e a preservarci dai malanni di stagione. Per combattere l’influenza, ma anche per gustare una bevanda digestiva e depurativa, il mix di zenzero, limone e miele fa al caso nostro.
Questo perfetto connubio unisce le proprietà antinfiammatorie dello zenzero a quelle altrettanto benefiche del limone e del miele. Il limone è un antiossidante naturale, mentre il miele svolge un’efficace azione antibiotica.

Per preparare questa tisana, basterà:

  • Pelare una radice di zenzero fresca e ridurla a cubetti o scaglie;
  • Far bollire l’acqua con lo zenzero e le fette di limone per 4-5 minuti;
  • Tenere in infusione a fuoco spento per una decina di minuti (è consigliabile usare un coperchio);
  • Filtrare e addolcire con un cucchiaino di miele.

2. Zenzero candito

Energetico, rinfrescante e digestivo, lo zenzero candito è uno snack buono e salutare. Ricco di tutte le proprietà benefiche della radice, è un ottimo sostituto di caramelle e merende confezionate. Ma attenzione a non abusarne: si consiglia di non mangiarne più di 2-3 pezzi al giorno.

Lo zenzero candito si trova in commercio nei negozi bio o nei supermercati. Ma possiamo anche prepararlo in casa seguendo questa semplice ricetta:

  • Sbucciare la radice fresca e tagliarla a fettine o a cubetti;
  • Posizionare il tutto dentro una pentola e ricoprire con acqua. Una volta in ebollizione, lasciare bollire per circa 40 minuti (15 minuti con la pentola a pressione);
  • Scolare e mettere in un’altra pentola;
  • Prendere lo zucchero di canna nelle stesse quantità dello zenzero;
  • Fare cuocere acqua, zenzero e zucchero di canna fin quando l’acqua non sarà evaporata (circa 20-30 minuti);
  • Raccogliere lo zenzero e lo sciroppo, quindi lasciare raffreddare e asciugare su carta da forno.

3. Biscotti Pan di zenzero

Durante le feste natalizie, i biscotti Pan di zenzero sono i dolci tradizionali della cultura nordeuropea. Amati per il loro sapore intenso e speziato, i Gingerbread possono essere realizzati in diverse forme.  Ma una più di tutte rende famosi questi dolcetti: il classico omino di Pan di zenzero, divenuto protagonista di tante storie per bambini.

Vediamo quindi la ricetta per preparare circa 20-25 biscotti:

  • Procuriamoci 200 g di farina, 100 g di burro, 100 g di zucchero di canna, 100 g di melassa e 1 cucchiaino di zenzero in polvere (circa 1 grammo). Se ci piace, possiamo aggiungere la cannella. Alcune ricette propongono tra gli ingredienti anche 1 tuorlo d’uovo.
  • In una ciotola, mettere la farina, il burro ammorbidito, lo zucchero, la melassa e lo zenzero. Aggiungere anche un pizzico di cannella e, se preferiamo, anche il tuorlo d’uovo;
  • Mescolare bene fino ad ottenere un panetto di pasta omogeneo, quindi avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigorifero per un’ora;
  • Con il mattarello stendere la pasta con uno spessore di circa mezzo centimetro;
  • Ritagliare i biscotti con le formine e disporli su una teglia ricoperta con carta da forno;
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti;
  • Decorare a piacere con una glassa.

4. Curry di spezie

Per insaporire zuppe, verdure, piatti di carne o di pesce, il curry di spezie è la soluzione ideale. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, aiuta la digestione e protegge dai reumatismi.
Si tratta di una miscela di spezie in polvere, di cui esistono numerose varianti a seconda delle tradizioni.

Gli ingredienti principali sono curcuma, cumino e coriandolo, a cui si possono aggiungere: zenzero, anicenoce moscata, chiodi di garofano, cannella, pepe, peperoncino e fieno greco.

Per preparare il curry di spezie, possiamo quindi:

  • prendere nella stessa quantità curcuma, cumino, coriandolo, zenzero e altre spezie di nostro gradimento;
  • mescolare insieme tutti gli ingredienti, possibilmente con un mixer.

5. Zuppa con verdure e zenzero

Lo zenzero, sia fresco che in polvere, è un ottimo ingrediente per le zuppe di verdure. Con il suo sapore leggermente piccante, dona un gusto fresco ed esotico ai piatti tipici della tradizione. Ma non solo. Ricchissimo di proprietà benefiche e curative, si accompagna perfettamente con le virtù salutari delle verdure.

Per cucinare la zuppa, possiamo scegliere le verdure che più ci piacciono. Dalla carota alla zucca, dal cavolo ai ceci, il procedimento di preparazione è sempre lo stesso:

  • Tagliare a pezzi la verdura, lo zenzero la cipolla e il sedano;
  • Mettere il tutto in una pentola capiente con acqua e sale;
  • Cuocere a fuoco lento fin tanto che le verdure non saranno cotte (i tempi varieranno a seconda degli ingredienti scelti);
  • A fine cottura, frullare il tutto con un mixer a immersione;
  • Per aggiungere sapore, possiamo unire rosmarino o prezzemolo fresco.

6. Zenzero gari

Tipico del Giappone, il gari è lo zenzero sottaceto che accompagna il sushi. Si presenta sotto forma di strisce rosate e sottili, dal sapore acido e leggermente piccante.

Per chi ama la cucina giapponese, il gari è l’alimento ideale per accompagnare le cene a base di pesce. Ecco di seguito la ricetta per prepararne un vasetto:

  • Occorrono 100 g di zenzero fresco, 200 ml di aceto di riso, 140 cl di acqua, 150 g di zucchero e sale;
  • Spelare e affettare longitudinalmente lo zenzero a fettine molto sottili;
  • Portare un po’ d’acqua a ebollizione, aggiungere lo zenzero e lasciare bollire per circa 10 minuti;
  •  Riempire un’altra pentola con 140 cl di acqua, quindi aggiungere tutti gli altri ingredienti. Mescolare fino a e portare a ebollizione;
  • In un barattolo, collocare lo zenzero insieme al resto;
  • Una volta raffreddato il contenuto, chiudere il barattolo e lasciare riposare per un giorno;
  • Conservare in frigorifero (il gari va consumato freddo).

 

 

Leave a Response