La scelta di prendere un gatto in casa richiede un’attenta valutazione, poichè sono molti gli aspetti che dobbiamo considerare. Primo fra tutti, l’idea che si tratta di una decisione destinata a cambiarci la vita. Un micio, specie se cucciolo, richiede infatti molte cure e attenzioni che dobbiamo essere disposti a dargli nel miglior modo possibile. E ciò significa dedicare tempo al gioco, alle coccole e al benessere fisico del nostro animale con costanza e serietà.

Un altro importante fattore da tenere presente è lo spazio a disposizione. Se possediamo un giardino, la gestione dell’animale domestico è senza dubbio facilitata. Poter stare all’aperto permette infatti al gatto di esprimere al meglio la sua natura felina.
Se invece viviamo in appartamento, dovremo ricavare spazi alternativi per il gioco e per il riposo. Alberi tiragraffi, casette e nicchie sono ottime soluzioni per la vita domestica del nostro micio.

Se decidiamo di prendere un gatto nella nostra casa, è importante anche considerare le sue caratteristiche caratteriali. Sebbene non esista un vero e proprio “gatto da appartamento”, vediamo di seguito quali sono le razze che meglio si adattano alla vita in casa.

1. Il certosino

Grazie al suo manto grigio-blu e ai suoi occhi ambrati, il Certosino è un gatto molto amato per la sua bellezza ed eleganza.
Ma non solo: presenta anche un carattere ideale per la vita in appartamento.

Docile, paziente e affettuoso, questo gatto è capace di instaurare un rapporto di amicizia molto profondo con il suo padrone. Il suo carattere affidabile e tranquillo, lo rende anche un ottimo compagno di vita per i bambini.
Non bisogna tuttavia sottovalutare la sua indole discreta e riservata, che consiglia di rispettare sempre i suoi tempi e i suoi spazi.

2. Il Ragdoll

Con i suoi occhi celesti e il suo pelo setoso, il Ragdoll ci colpisce per il suo aspetto angelico e soave. Una caratteristica fisica che si ritroviamo in tutto e per tutto anche nel suo carattere docile e bonario.

Già il nome stesso, che significa “bambola di pezza”, ci informa sul temperamento estremamente pacifico di questo gatto. Dolce e affettuoso, anche con i bambini, il Ragdoll è un perfetto esemplare per la vita in appartamento. Attenzione però a non ferire i suoi sentimenti: se subisce un torto, tende a impermalosirsi e a fare l’offeso anche per molto tempo.

3. Il Siamese

Inconfondibile nel suo aspetto, il Siamese è una delle razze più conosciute e apprezzate. Gli occhi azzurro intenso, le tipiche macchie scure e la corporatura snella conferiscono a questo gatto un aspetto esotico e affascinante.

Dal punto di vista caratteriale, il Siamese presenta un temperamento vivace ed estroverso. Ama molto giocare e stare in compagnia, perciò non è adatto a chi cerca calma e tranquillità. A causa del suo carattere impegnativo, questo gatto tende a essere molto selettivo: disdegnerà gli estranei, mentre stabilirà un rapporto esclusivo con il padrone da lui scelto.

4. Il Persiano

Grazie al suo portamento regale e al suo aspetto maestoso, il Persiano è certamente una delle razze feline più belle e ammirate.
Oltre al fascino, questo gatto possiede anche un ottimo carattere: mordido e soffice proprio come il suo manto!

Estremamente docile e tranquillo, il Persiano è un dolcissimo compagno di vita, molto adatto alla vita domestica. Ama dormire e convive senza problemi con tutti i membri della famiglia, umani e animali. Attenzione però a non trascurarlo: potrebbe diventare geloso e soffrire molto la mancanza di considerazione.
Infine, è importante ricordare che questa razza necessita di cure quotidiane, che riguardano sopratutto lo spazzolamento del pelo e la pulizia degli occhi.

5. Il Maine Coon

Tra le razze più adatte alla vita domestica c’è anche il Maine Coon, tanto bello nell’aspetto quanto nel carattere. Nonostante le grandi dimensioni, questo gatto ama stare in casa e trascorrere molte ore in compagnia.

Possiede infatti un carattere giocoso, affettuoso e mai aggressivo. Caratteristiche che lo rendono indicato sia per la compagnia dei bambini che per quella degli anziani. Poiché si tratta di un gatto coccolone, ha bisogno della continua vicinanza delle persone, mentre soffre molto se messo in disparte.

Ma non è solo una questione di razza!

Scegliere un gatto di razza presenta certamente dei vantaggi, tra i quali la possibilità di poter contare su tratti caratteriali ben definiti. Tuttavia, è importante ricordare che ogni animale, che sia di razza o meno, è unico e speciale nel suo genere.
Se amato e rispettato, ogni tipo di gatto può diventare un amico di vita prezioso e insostituibile!

Tra gli esemplari più diffusi nelle nostre case, c’è il tipico gatto europeo. Dal pelo lungo o corto, dal manto striato o uniforme, questi mici si diversificano molto gli uni dagli altri. Esistono tuttavia dei tratti caratteriali comuni. Si tratta in genere di un tipo di gatto forte, indipendente e intelligente, abituato da sempre ad adattarsi per poter sopravvivere. Una volta entrato nella nostra vita, si adegua senza problemi alla casa e ai suoi abitanti, dispensando coccole e tenerezza a chiunque gli voglia bene.

 

 

 

Leave a Response