Come Restare in Forma con un Braccialetto

Spieghiamo come restare in forma con un braccialetto, controllando i propri passi quotidiani e tutto quello che ci succede. Un mondo fatto di sensori ed algoritmi: questo è il modo in cui un tracker funziona e contribuisce a creare un modello di vita bilanciato e ricco di benessere. Noi di Stylebest lo abbiamo usato per diverso tempo ed oggi andremo a parlarne.

Basta metterlo sul polso: conta i passi, segue il sonno, controlla il tuo cuore e calcola la differenza tra una leggera corsetta ed uno sprint. Ma come fa esattamente tutto questo il tuo tracker di fitness, mostrando tutte le statistiche che appaiono nel display o applicazione annessa? Parliamo dei più celebri, di cui sicuramente avrai sentito parlare, ovvero Fitbit e Garmin Vivosmart. Due dei modelli più in voga e maggiormente quotati, grazie al loro elevato grado tecnologico ed accuratezza senza rivali. Ma vediamo cosa c’è sotto. In pratica, i sensori presenti su questi piccoli dispositivi, misurano il movimento: la maggior parte dei braccialetti di fitness di oggi, vengono forniti con un accelerometro a 3 assi, per monitorare il movimento in ogni direzione; alcuni anche con un giroscopio, utile per misurare l’orientamento e la rotazione. I dati raccolti vengono poi convertiti in passi ed attività, per poi passare attraverso un ulteriore elaborazione e diventare calorie o qualità del sonno.

Sei un appassionato scalatore, spesso tra le montagne o impegnato in hicking fuori porta? Bene, molti di questi dispositivi hanno un altimetro, in grado di misurare la tua altitudine, utile per sapere quanto in alto hai scalato o il numero di scale che sei riuscito a salire e scendere durante il giorno. Tutte queste informazioni vengono raccolte e messe insieme per creare una lettura complessiva, in quanto, ogni diverso sensore, ha un diverso scopo. Questi sensori misurano l’accelerazione, frequenza, durata, intensità e schemi del tuo movimento. Detta cosi, forse, sembrerebbe che ognuno pensi al fatto suo, ma si trovano spesso a lavorare insieme. Fino ad ora abbiamo raschiato solo la superficie di questi prodotti, che, in verità, hanno un lato nascosto e molto più interessante. Alcuni di questi braccialetti, come il Fitbit Charge 2, utilizzano sensori ottici per illuminare la pelle e misurare i propri battiti e flussi del sangue: la luce illumina i capillari, quindi misura il tasso di pompaggio del sangue (e quindi la frequenza cardiaca). Questi sensori ottici sono meno efficaci della bioimpedenza come indicatori della tua salute generale, ma possono essere utili se si desidera controllare la frequenza cardiaca durante l’esercizio.

Dal sonno alla corta: tutto verrà monitorato

È una storia simile al monitoraggio del sonno: utilizzando un processo particolare, questi braccialetti traducono i movimenti del polso in modelli di sonno nel modo migliore possibile. È una lettura utile, ma non è altrettanto accurata come la polisomnografia – questa viene usata dagli esperti per misurare il sonno in un laboratorio e controllare l’attività del cervello, piuttosto che quanto ti stai girando nel letto. Diciamo che è difficile che due braccialetti concordino su quanta attività si fà in un giorno o in quale misura ti batte il cuore. Questo perché i

sensori all’interno di ciascun dispositivo non sono perfetti a misurare quello che stai facendo – utilizzano tutti algoritmi leggermente diversi per tradurre i dati grezzi in statistiche effettive. Ad esempio, il tuo braccialetto potrebbe ignorare un piccolo movimento del polso e non includerlo, come un passo. Quando si tratta di calorie, un’applicazione richiede più di un semplice conteggio per eseguire il calcolo: per questo spesso ti verrà chiesta anche la tua età, sesso, altezza e peso. Gli algoritmi utilizzati da ciascun produttore non sono resi pubblici, in quanto ognuno ama mantenere un coperchio sulla salsa segreta che usa per ottenere i risultati migliori e più precisi. Allora, sono riuscito a convincerti sull’acquistare questo prodotto, dopo aver spiegato molte delle sue funzioni? Bene, anzi, benissimo! Hai fatto il primo passo verso una vita salutare e migliore. Prima di partire con l’acquisto di uno di questi prodotti, ti prego di finire questo articolo e partire da una semplice e diretta domanda a te stesso: per cosa vuoi usare questo braccialetto? Essendoci molte funzioni in questi dispositivi, non sarà semplice scegliere quello giusto, per questo ogni dettaglio deve essere valutato in base al loro utilizzo. La grande maggiorparte di questi prodotti, si limitano a contare il numero di passi, distanza percorsa e poco altro, dando un sommario conteggio delle calorie bruciate. Questo, come abbiamo detto sopra, è molto approssimato, in quanto, molti di questi dispositivi, non misura il battito cardiaco.

Comodo e poco vistoso, cosi deve essere il tracker perfetto

Secondo punto da tenere in considerazione, è la piattaforma sulla quale si possono installare i programma per controllare da mobile dati e statistiche. Che ci crediate o no, nonostante la tecnologia stia facendo passi da gigante, molti di questi braccialetti non hanno ancora uno schermo, per mantenerne lo stile più discreto e mimetizzarli insieme agli altri accessori da polso. Hai un telefono Windows Mobile? Forse ci metterai più tempo a trovare quello giusto, ma quasi tutti funzionano più che bene con Android e iOS. Come terzo punto, metterei l’impermeabilità. Di fatto, non tutti sono resistenti all’acqua.. e fai attenzione quando dicono di esserlo, perché potrebbero essere potretti solamente dagli schizzi e non dalle immersioni vere e proprie. Altra caratteristica interessante, è il come possono essere integrati a social network o app di messaggistica istantanea, come WhatsApp, meravigliosamente integrato con molti modelli di braccialetto per fitness.

Altro punto, è il cinturino. Che ti possa sembrare stupido o no, questa parte è interessante, in quanto a contatto con la nostra pelle tutto il giorno. Alcune persone, come me, lo tengono sempre addosso, anche di notte. Averne uno scomodo, oppure in pelle o metallo, darebbe noia, oltre a fastidio. Una funzione molto carina, è quella di avere cinturini intercambiabili, i quali donano una nota di sarcasmo a questo accessorio hi-tech. Se hai preso la tua scelta, ti basti sapere che il costo di questi braccialetti dipende da tanti fattori, compresi quelli qua sopra elencati. Si possono trovare questi prodotti ad ogni prezzo e per ogni tasca.

Leave a Reply